Database Connectors

Overview

Da COBOL a RDBMS

Database Connectors consente una conversione perfetta delle istruzioni I/O dei file COBOL in istruzioni SQL, operando sulla base di un sistema di gestione database relazionale moderno. Database Connectors supporta Microsoft SQL Server, Oracle, IBM DB2 e altre piattaforme RDBMS.

Mappatura campi automatica

Database Connectors utilizza dizionari di dati, denominati anche eXtended File Descriptors (XFD), che sono basati sui descrittori di file (FD) standard di COBOL. Questi dizionari di dati mappano gli elementi dei dati COBOL direttamente ai campi del database. Gli XFD vengono utilizzati in fase di runtime per associare i record e i campi su tabelle e colonne di database. È possibile personalizzare gli XFD tramite le istruzioni del compilatore Micro Focus COBOL per offrire un controllo completo sulla denominazione del campo e il tipo di dati.

Prestazioni ottimali delle applicazioni

Database Connectors utilizza API RDBMS a basso livello per ottenere le prestazioni migliori per l'applicazione. Laddove lo storage di dati dell'applicazione si è spostato dai file di dati locali a un RDBMS collegato in rete, le applicazioni potrebbero notare una piccola riduzione nelle prestazioni I/O. È possibile risolvere questi sovraccarichi aggiornando le sezioni del codice più importanti per le prestazioni, per ridurre i tempi di accesso.

Facile accesso ai dati

Utilizzare tabelle e colonne standard per l'archivio dati COBOL, consentendo un accesso più facile ai dati tramite strumenti familiari, come Excel o Crystal Reports. Trarre vantaggio da una business intelligence e un'analisi dei dati in tempo reale.

Recupero più veloce dell’applicazione

Database Connectors migliora la resilienza e il recupero dell'applicazione, facendo leva sui vantaggi intrinseci di RDBMS. Offrite livelli più elevati di affidabilità, disponibilità e scalabilità alle vostre applicazioni COBOL. Aumentare la continuità del servizio e accelerare il recupero dei dati durante un errore di sistema.

release-rel-2020-9-2-5123 | Tue Sep 15 18:06:14 PDT 2020
5123
release/rel-2020-9-2-5123
Tue Sep 15 18:06:14 PDT 2020