Migrare i workload sul nuovo hardware del server

Una volta acquisiti nuovi server, si dovrà passare molto tempo a reinstallarli e a riconfigurarli. Noi possiamo aiutarvi. Possiamo spostare tutti i workload dei server sui nuovi server tramite la rete in modo automatico, mentre i server originali sono ancora in funzione.

Possiamo aiutarvi a...

Spostare i workload dai vecchi ai nuovi server anziché ricostruirli

Troppo spesso aggiornare i propri hardware server significa dover ricostruire e configurare tutto il workload sul nuovo hardware. Per un solo server, questa operazione potrebbe richiedere parecchie ore ma, quando si tratta di più di cento server, può vincolare il vostro staff IT per settimane o persino mesi. Richiede anche molto più tempo quando bisogna pianificare il lavoro oltre l'orario d'ufficio e nei weekend, per evitare i tempi di fermo della produzione. Inoltre, quando il vostro staff IT è impegnato a tenere d'occhio le console di migrazione, vengono ritardati altri progetti importanti.

Possiamo aiutarvi a ridurre drasticamente il tempo impiegato per i progetti di migrazione dell'hardware. Offriamo un modo completamente automatico per migrare più workload simultanei da e verso una vasta gamma di container fisici e virtuali. Con PlateSpin Migrate, non dovrete mai più ricostruire e configurare manualmente nuovi server. E il vostro staff IT non deve tenere d'occhio le console durante il trasferimento dei dati. Risultato: potete completare i vostri progetti nei limiti di budget e di tempo prestabiliti e tornare a godervi il tempo libero.

Cambiare produttori di server e modelli con facilità

Molti server di data center vengono aggiornati ogni tre anni. Alcuni produttori di hardware server mettono a disposizione dei clienti dei software per agevolare il passaggio dal vecchio al nuovo server. Ma molto spesso, aggiornare i propri hardware server significa dover ricostruire e configurare tutto il workload sul nuovo hardware. Inoltre, quando un'organizzazione cambia produttore di server (per esempio da Dell a HP), la migrazione è quasi sempre un processo manuale.

PlateSpin® Migrate può spostare e copiare i workload in una vasta gamma di macchine e hypervisor virtuali, nonché vari modelli e marchi di server fisici. Aggiungendo automaticamente i driver richiesti e rimuovendo quelli non necessari, PlateSpin Migrate vi consente di aggiornare l'hardware con la stessa facilità del software.

Proteggere il processo di migrazione dei workload

La sicurezza viene spesso sottovalutata nelle migrazioni di workload. Il tedioso lavoro di ricostruzione e di riconfigurazione di nuovi server sostitutivi viene spesso affidato a membri del personale IT con poca esperienza, i quali, per svolgere il loro lavoro, necessitano di privilegi amministratore aggiuntivi sia sui server vecchi che su quelli nuovi. Per i server di importanza critica, concedere diritti di amministratore a membri del personale con poca esperienza può rappresentare un sostanziale rischio per la sicurezza e la conformità.

L'architettura unica di PlateSpin Migrate vi consente di offrire diritti di amministratore per i workload di origine e di destinazione a PlateSpin Migrate, non all'operatore umano. Ciò significa che potrete permettere a collaboratori o a personale poco esperto di eseguire migrazioni di server, senza dare loro privilegi di amministratore che gli consentirebbero di accedere sia ai server di origine che a quelli di destinazione.

RISORSE